Serie A, Fiorentina-Spal 0-0: termina a reti bianche il match del 'Franchi'

Adjust Comment Print

I biancoazzurri infatti bloccano gli avversari in una partita a reti bianche sfruttando anche l'energia delle seconde linee che non hanno fatto rimpiangere i titolari. Dunque in avanti c'è Saponara alle spalle di Simeone, con Chiesa sulla destra a tutta fascia. Oggi abbiamo creato tanto, siamo riusciti ad avere tante occasioni e abbiamo dimostrato di essere una squadra che può giocare un bel calcio. (1 Gomis, 92 Marchegiani, 15 Vaisanen, 5 Simic, 21 Salamon, 18 Schiavon, 24 Vitale, 14 Mattiello, 12 Konatè, 9 Bonazzoli, 10 Floccari). Dopo la paura il forcing dei padroni di casa ma la mira è imprecisa e si va all'intervallo sullo 0-0. Destro del trequartista alzato in corner da Meret. Alla prima offensiva ospite Orsato concede un rigore molto contestato dalla Fiorentina per un tocco a centro area su Felipe.

Chiesa si illumina a momenti e dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose. Pochi secondi dopo tocca a Saponara, mettendo alto dal limite. Nel secondo dei tre minuti di recupero Chiesa scappa via a sinistra e appoggia arretrato, Pezzella colpisce male col sinistro e il pallone si alza: ennesima conferma di una mattinata stregata. Non ci sarà alcun turn over, come ha ricordato il tecnico emiliano che ha promesso di schierare la migliore squadra possibile. Nel finale entra anche Gil Dias, che prima trova un altro grande intervento di Meret e poi sfiora il palo dopo un grande slalom.

Comments