F1 Cina, Sebastian Vettel poleman: "Oggi macchina fantastica"

Adjust Comment Print

Dopo il Bahrain è la seconda pole consecutiva per la Ferrari e per Vettel, Chapeau!

Come in Bahrain, due Ferrari occupano la prima fila dello schieramento di Shanghai.

Se escludiamo i top team la "pole degli altri" è stata ottenuta dalla Renault di Hulkenberg che è riuscito a precedere l'ex compagno di squadra della Force India, Perez.

Un finale di qualifiche al cardiopalma questa mattina sul circuito di Shanghai, in Cina.

È possibile che le due Mercedes nel secondo run completato nella Q2 avessero a bordo qualche chilo in meno di benzina rispetto a quella delle due Ferrari (Vettel e Raikkonen hanno ottenuto il loro miglior crono in Q2 al primo tentativo) ma è emerso comunque un dato significativo. La qualifica del Gran premio di Cina ricalca quella di sabato scorso in Bahrein, con il pilota tedesco che strappa in extremis con un giro perfetto il miglior tempo al compagno di squadra. L'ottimismo invece è giustificato, perché la Ferrari si sta dimostrando efficace anche in situazioni differenti, mostrandosi camaleontica.

Ma se la battaglia in pista è di facile comprensione, bisogna guardare oltre. Cercheremo di migliorarci, la gara è lunga e dovremo tenerci fuori dai guai, vedremo cosa riusciremo a portare a casa'.

Ma dietro le quinte cova la battaglia, che riguarda anche in questo caso i quattrini. Se la scorsa settimana era l'overheating il maggior problema della vettura di Hamilton e Bottas, nella giornata odierna si sono avuti problemi di riscaldamento degli pneumatici. Certo la Rossa appare competitiva anche se in Cina ci si aspetta la reazione della Mercedes velocissima già nelle prove libere. "Il freddo non è così brutto per noi che stiamo in macchina, magari più per voi che continuate a mettervi e togliervi la giacca - ha scherzato il tedesco -. Essere veloce per tutto il tempo".

19° giro - Si ferma anche Hamilton riparte con la bianca e risce a rientrare davanti a Ricciardo. Molto bene le Rosse, molto male Hamilton, che però di fatto si nasconde. Le Ferrari si sono dunque confermate molto veloci sul tracciato cinese, candidandosi come grandi favorite per la vittoria finale.

A livello strategico la gara per Mercedes sembra essere impostata sulla singola sosta montando le gomme Medium al pit stop. In gara è previsto sole.

31° giro - Si toccano le due Toro Rosso di Hartley e Gasly, ci sono detriti in pista e il direttore di gara fa entrare la safety car.

Comments