Napoli, Sarri: "Senza il nostro pubblico non avremmo vinto"

Adjust Comment Print

A destra è squalificato Cacciatore: spazio allora per Tomovic, mentre a sinistra c'è Gobbi con Jaroszynski che non ha ancora recuperato dai problemi fisici. Abbiamo fatto 23 tiri a 1 e giocato 83 palloni nell'area avversaria contro i 5 del Chievo senza contare i due pali colpiti e il rigore sbagliato. Noi vogliamo vincere tutte le partite. "La squadra non è scarica, la giornata era calda e faticosa". Adesso la partita è finita, vedo 77 punti e sono più contento. A Lorenzo Insigne saltano i nervi (e pure a Raffaele Auriemma). Da Amadou non bisogna aspettarsi il passaggio rapido di Jorginho, ma certamente un minimo di filtro in più: al 38' Giaccherini nella sua zona è da solo e va al tiro.

Tonelli 6,5: l'errore non appartiene a lui anche se tenta di recuperare, vive una giornata ottima, sempre presente e preciso su interventi ed anticipi. "Il pubblico dovrebbe accettare gli sfoghi dei calciatori e i calciatori devono comprendere le critiche del pubblico". E Giaccherini subito emarginato da Sarri, che l'ha utilizzato col contagocce, ed autore di una azione travolgente e che poteva risultare addirittura letale... Svaria molto in questo momento perché sta lavorando come seconda punta, ma penso che in futuro diventerà una vera prima punta. Una statistica con due significati: il primo è che la squadra concede troppo, non ancora in grado di dominare sempre l'avversario, il secondo, il più importante, è che non si dà mai per vinta. D'altronde i clivensi in questi ultimi anni hanno rappresentato un po' la bestia nera per i partenopei. Pochi minuti dopo, è il 49′, l'ennesima occasione sciupata: Depaoli commette un fallo ingenuo su Mertens penetrato in area di rigore, l'arbitro assegna il penalty per i padroni di casa.

"Diawara sta tornando ai suoi livelli dopo un periodo difficile".

"Mertens? Ci può stare che faccia qualche partita sottotono, è nella normalità che ci siano periodi sfavorevoli". Gli azzurri restano a -4 dalla Juventus e soprattutto si sbloccano psicologicamente quando ormai il colpaccio del Chievo si stava materializzando dopo la rete di Stepinski.

Comments