Milan, tutto fatto per il rinnovo di Gattuso: a breve la firma

Adjust Comment Print

Ma il Var evidenzia il fuorigioco e la rete viene annullata. Icardi non sbaglierà mai più così tanto e la squadra crea occasioni da gol. Il Milan è una buona squadra, perfino con più linee razionali dell'Inter, solo ancora un po' scolastica, da quinto giorno in aula. I nerazzurri hanno segnato otto gol nelle ultime due gare di campionato, tanti quanti ne avevano realizzati nelle precedenti 10.

Strappato alla concorrenza dell'Inter che fino all'ultimo ha provato ad inserirsi nella corsa al terzino destro ex Atalanta senza successo grazie alla ferrea volontà del ragazzo desideroso di vestire il rossonero ed al "certosino" lavoro ai fianchi di Massimiliano Mirabelli al suo procuratore Giuffredi.

Candreva 6,5 Gioca un ottimo primo tempo dove serve un cioccolatino a Icardi che va in rete, ma il suo gol è giustamente annullato.

Torino - Gennaro Gattuso tra una manciata di ore rinnoverà con il Milan fino al 2021, con un ingaggio che passa dai 120mila euro attuali a circa 2 milioni. Ottima l'intesa con Cancelo, cala sa la distanza nella ripresa, dove regala un pallone ad Icardi con scritto " spingimi in rete". Spalletti fallisce l'impresa, è dispiaciuto.

Icardi, una notte più nera che azzurra. La prima grande occasione è un regalo di Rodriguez a Rafinha, ma senza che il brasiliano sia riuscito a trovare la porta ritardando la conclusione in due tempi. Capolavori che leggende del calcio come Calloni, Blissett o più recentemente Robinho (giusto per restare in ambiti milanesi), sono riusciti a confezionare al massimo due volte in una stagione.

Come ogni derby, agonismo e tattica hanno la meglio sulla tecnica in un campo reso scivoloso dalla pioggia battente. "Sono contento di questo punto". 3-0 per i sanniti aperto al 25' con uno splendido tiro a giro dal limite di Letizia, proseguito con il tap in di Iemmello al 66' su traversa di Brignola e chiuso da Diabatè all'84'. Poi ci ha pensato Candreva a spaventare Donnarumma, ma senza successo. L'Inter conferma Brozovic in mediana con Rafinha nella trequarti; il Milan si affida a Cutrone e dà fiducia a Bonaventura, apparso un po' stanco all'Allianz Stadium. Al 7′, è il portiere a chiudere lo specchio a Cutrone, ben imbeccato da Suso. Peccato per l'Inter - e per fortuna dei tifosi milanisti - il Var ha sezionato le immagini decretando il fuorigioco millimetrico del capitano nerazzurro.

Comments