Serie A, Bologna-Roma 1-1: Dzeko riprende Pulgar

Adjust Comment Print

Sul riposo di Dzeko, entrato solamente nella ripresa: "Ritengo che determinati calciatori non possano fare tante partite una dopo l'altra". In classifica la Roma sale a quota 60 punti, a 35 il Bologna. Settimo risultato utile per la Roma fuori casa, ma senza ottenere il bottino pieno i giallorossi si fermano contro l'umile Bologna di Donadoni. E proprio Schick è protagonista della prima occasione della gara: la conclusione del ceco dopo il servizio di Nainggolan è deviata in corner. Chissà se c'è già il pensiero al Barcellona, avversario mercoledì prossimo nell'andata dei quarti di Champions. La replica dell'11 giallorosso è immediata ma Perotti viene murato al suo ingresso in area.

38' - Lieve la spunta di Helander a Schick, che va giù in area: non c'è penalty anche dopo la consultazione di Irrati col VAR. Gerson in scivolata respinge sulla mano del centrocampista: Irrati giudica il tocco involontario e sul rimpallo Di Francesco scarica a Pulgar, che dal limite infila l'angolo basso alla destra di Alisson. L'occasione più clamorosa è sui piedi di Strootman al 27': colpo di testa di Schick e l'olandese a meno di un metro dalla porta colpisce il palo: una di quelle occasioni che dalla tribuna sembrano più facili da realizzare che da sbagliare. Andiamo allora a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Bologna Roma.

Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, ha parlato al termine della sfida terminata in parità contro la Roma di Di Francesco. Donadoni non arretra e cambia uno stanco Di Francesco con Orsolini mantenendo la stessa impostazione tattica iniziale mentre invece l'ultimo cambio romanista vede Defrel entrare al posto di Strootman giocandosi davvero il tutto per tutto. A rivelarsi vincente è la mossa del tecnico romanista, perché al 31', dopo una perentoria discesa di Perotti sulla fascia sinistra, Dzeko anticipa sia Helander che Santurro di testa e realizza il pareggio. Classico slalom verso il fondo, palla morbida su cui compariva la sagoma di Dzeko, a cui bastava spingersi oltre le timidezze di Santurro per infilarlo di testa.

Comments