Addio a Frizzi, la camera ardente in viale Mazzini

Adjust Comment Print

Una risata che risuona tra le pareti della casa. "In realtà no, è una televisione elegante, rispettosa, affettuosa, sorridente, una tv che si sta spegnendo piano piano piano". Lo scorso anno, per la prima vota, è stata trasmessa da Rai Uno in prima serata. Continua l'omaggio di attori e artisti alla camera ardente di Fabrizio Frizzi.

Gianni Letta: "Fabrizio era qualcosa più di un presentatore, o di un conduttore televisivo, era diventato amico di tutti gli italiani".

Dopo la bruttissima notizia con la quale comincia la settimana che conduce alla Pasqua tutti vogliono sapere funerali Fabrizio Frizzi quando? La speranza, ora, è che l'esempio dato da Fabrizio nel corso della sua breve vita professionale e non serva un poco per un cambio di rotta e non venga mortificato subito dopo i funerali che avverranno domani a Roma. "Fabrizio è stato un grande uomo, un gentiluomo ma soprattutto una persona perbene e che Dio lo abbia veramente in gloria". Speciale Fabrizio Frizzi anche su Rai Radio Techeté: in sua memoria il canale radio a partire dalle 15 riproporrà Mezzogiorno con Fabrizio Frizzi, programma di Rai Radio2 del 1997 con le interviste del conduttore, da Via Asiago, ai grandi nomi dello spettacolo e della musica italiani in una versione inedita e originale. "Se un giorno guarirò, racconterò tutto e sarò testimonial della ricerca", ha confessato. Il regista Michele Guardì ha raggiunto la sala mortuaria dell'Ospedale Sant'Andrea, così come stanno facendo molti colleghi e amici. Dolore da parte di tutti quanti lo conoscevano e di quanti amavano ascoltarlo alla conduzione dei suoi programmi. Voce bassa, il popolo di Frizzi, il "suo" pubblico, quello che aspettava L'eredità come un appuntamento irrinunciabile, che è cresciuto con la tv dei ragazzi, che lo aveva adottato come uno di famiglia, ha gli occhi lucidi.

"Grazie Fabrizio per tutto l'amore che ci hai donato", con questo messaggio la moglie Carlotta, il fratello Fabio ed i familiari ne hanno annunciato la scomparsa. Lo comunica la Rai.

Amadeus ha ricordato Frizzi così: "Se ne va un amico, un collega, una persona con la quale ho condiviso momenti bellissimi". Poi gli amici, i colleghi di lavoro, gli affetti. Ti voglio bene". Di Marco Liorni, "Povero Fabrizio.

La morte di Frizzi ha colpito profondamente tutto il mondo della televisione. Sapevamo che combatteva una battaglia disperata. Ricordo che alle prove ero tanto emozionato e lui se n'è accorto, mi è venuto vicino, mi ha stretto la mano e mi ha detto: "stai tranquillo, è un gioco. Il mio pensiero va a Carlotta a Stella, a Claudio".

Comments