Ninja e Faraone e la Roma espugna Crotone

Adjust Comment Print

La Roma trova la 6ª vittoria nelle ultime 7 partite e si prende tre punti d'oro senza troppi patemi a Crotone, su un campo bollente per la salvezza. Confermato dunque Stoian al centro della mediana con a fianco Mandragora pure richiamato in nazionale under 21 per l'indubbio stato di forma. Deriva dalla cattiveria che dobbiamo avere più alta.

Dopo la sosta il Bologna e poi il Barcellona.

Ore 15 si parte con Banti al fischietto. Non sono state create palle gol, ma hanno dato forza al Crotone.

Finisce cosi, la Roma vince 2 a 0 sul Crotone grazie alle reti di El Shaarawy e Naingollan. Nel finale di tempo rischiano qualcosa Alisson e Kolarov, ma il Crotone non riesce a pareggiare.

Quasi a sorpresa, però, il Crotone ha la palla buona. Dal settore ospiti, infatti, sono partiti in due occasioni fumogeni in campo che hanno costretto Banti a interrompere il match: in arrivo multa salata. "Il fatto che Alisson sia stato uno dei migliori in campo la dice lunga su questa gara", ha concluso Zenga. Nel secondo abbiamo provato a complicarcela. Ma la prima vera occasione da gol è per i Giallorossi all'11', con una bordata di Nainggolan che esce di poco sopra la traversa.

In una gara fortemente condizionata dal vento, che influisce sulle traiettorie dei palloni e sulle decisioni dei difensori, la Roma prova a tenere il pallino del gioco contro un Crotone tutt'altro che rinunciatario.

Ma per fortuna di Di Francesco c'è Nainggolan, che nel momento clou, quando può davvero accadere di tutto, mette in ghiaccio la partita alla sua maniera: conclusione millimetrica da fuori area e arriva il doppio vantaggio che legittima la vittoria della Roma. Non sembra anche a voi, adesso, con Roma, Inter e Milan in fila per un posto nell'Europa che conta, di avere ritrovato il campionato più grande e più bello? A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Diaby, Pavlovic, Zanellato, Sampirisi, Ajeti. All.

Roma (4-3-3): Alisson 6,5; B.Peres 6, Fazio 6,5, J.Jesus 6,5, Kolarov 6,5; Gonalons 6, Pellegrini 6,5 (65′ Strootman 6), Nainggolan 7,5; Gerson 6 (71′ Florenzi 6,5), Dzeko 6, El Shaarawy 7 (83′ Under sv). In panchina: Skorupski, Lobont, Capradossi, Manolas, Silva, Valeau, Schick, Antonucci.

Comments