Convocati Inter per la Sampdoria, ecco la lista di Spalletti

Adjust Comment Print

L'Inter è travolgente sul piano fisico e tecnico chiudendo di fatto la gara nel primo tempo. Letteralmente crollata la Sampdoria di Giampaolo, che ha colpito un palo con Zapata a fine primo tempo, ma poi è stata dominata dagli uomini di Spalletti. - "Anche. Passa da tante partite, quindi pure da qui". Ma i veri incubi per il portiere doriano devono ancora arrivare, e portano la firma di Icardi, che regala spettacolo con una fantastica tripletta e portando i suoi sullo 0-4. Gagliardini ha recuperato tanti palloni e fatto valere la sua fisicità contro il Napoli. Niente paura comunque per gli interisti, che contro il Napoli hanno potuto riapprezzare la rodata coppia Skriniar-Miranda, non concedendo neanche una rete ai partenopei. "L'essenziale è ripetersi, deve diventare un'abitudine". Sono le avanzate e la grande qualità del terzino portoghese ad indirizzare infatti il match su canali più congeniali all'Inter.

"È più un problema vostro che nostro".

90' FINISCE QUI! Senza recupero dato il risultato ampiamente acquisito, Tagliavento manda le due squadre negli spogliatoi. Nel discorso della qualità c'è anche la personalità, il carattere.

".Quando ci sono numeri così marcati è difficile dire che sono così sballati.

"Non più di tanto". Perisic era a secco dal 3 dicembre, Inter-Chievo 5-0. A questo punto sale in cattedra Icardi: al 30' Rafinha si procura un rigore che il capitano nerazzurro trasforma senza patemi d'animo. "Ormai è passato, ora sono a disposizione della squadra e devo continuare così".

Le scelte contro la Samp potrebbero essere diverse rispetto a quelle contro il Napoli? "Attraverso il dialogo possiamo fare di più". Nelle ultime due partite sono cambiate molte cose che ho ben chiare. Io uno come Ivan lo vorrei sempre, lo vorrei sempre allenare. L'Inter impiega appena mezz'ora per mettere in cassaforte i tre punti con altrettanti gol, frutto di una prestazione corale: brillano i nuovi Cancelo e Rafinha, a centrocampo convincono Gagliardini e Brozovic, la difesa è impenetrabile.

Nessuno dei cinque è sicuro del posto, per adesso si può solo ipotizzare chi sarà a spuntarla. Il fatto che in alcune partite riusciamo ad avere quella forza e quella compattezza contro una squadra forte è la soluzione a tutto. Spalletti detta la via proprio per centrare l'obiettivo europeo: "Noi dovremo avere la forza di fare 11 partite di un certo livello". C'è chi ha allestito una rosa più corposa per affrontare altre competizioni.

Comments