Inter-Napoli, Maurizio Sarri: "Non siamo obbligati a vincere. Oggi buon punto"

Adjust Comment Print

E se è azzardato mettere sotto proccesso un tecnico che sta raccogliendo risultati importanti sul campo, riscuotendo consensi un po' ovunque e il cui lavoro è apprezzato anche oltre i confini italiani, non lo è mettere in evidenza i limiti evidenziati nei tre anni di Napoli. ODG: RISPOSTA SESSISTA "Sei una donna, sei carina e per questi due motivi non ti mando a fare in c.'".

L'Inter è una squadra che palesa diverse lacune all'interno del proprio organico.

Sono cattiva nel dire che lo scudetto è andato perso? .

"Ho la sensazione che lo scudetto sia ancora da giocare". Loro ti impongono di abbassarti, contro di loro non devi mai allungarti in campo perchè loro ti giocano tra le linee perchè hanno qualità.

Buffon secondo lei continuerà a giocare?

Effettivamente non si ricordano grandi prestazioni nerazzurre.

LE PAROLE DI CANDREVA - "Io ho la mia idea, lui ha la sua".

Per la Vecchia Signora resta sulla carta solo l'incongnita Champions: ma anche in questo caso è un discorso che si fa da qualche anno. Come lo sconcertante Sassuolo che sembra essere entrato in una spirale involutiva senza fine. Lanciato a sorpresa dal primo minuto al posto di Borja Valero e Vecino, il giocatore ha trasformato i fischi di San Siro, avuti nel match contro il Benevento, in applausi.

"No non ci mette nessuna pressione". Ci guardiamo intorno, così per il Milan, la Lazio, la Sampdoria, l'Atalanta e le altre. Nessuno di noi può chiedere responsabilità di primato. Come sono aperti ancora tanti obiettivi di questo campionato.

Sulla vicenda è intervenuto anche il Napoli, il responsabile della comunicazione del club, Nicola Lombardo: "Non era intenzione di Sarri mancare di rispetto alla collega Titti Improta, la sua è stata una battuta e subito dopo si è scusato con lei".

L'Empoli e Andreazzoli come li sta vedendo? "Noi crediamo di poter fare il nostro meglio fino alla fine - ha risposto a 'Premium Sport' il tecnico azzurro - Se la Juventus le vince tutte bisogna applaudire, ma noi non siamo la più ricca d'Italia né la più forte". Se fossero successe a loro quelle palle recuperate, con quella qualità avrebbero senz'altro fatto gol.

Comments