Apple: un messaggio per scusarsi e discolparsi dal caso iPhone rallentati

Adjust Comment Print

Apple però decide di dire la sua sul proprio sito, dedicato un messaggio a tutti i consumatori per scusarsi ma anche discolparsi dallo scottante caso iPhone rallentati.

"Sappiamo che alcuni di voi si sentono delusi da Apple". Il gruppo Apple si è scusato per il rallentamento di iphone con vecchie batterie.

Apple si è dichiarata dispiaciuta per quello che ha definito un "malinteso": l'intenzione, secondo la ricostruzione della società, non era accorciare la vita degli smartphone ma al contrario cercare di allungarla, malgrado la batteria con il tempo perda sensibilmente le proprie prestazioni.

Un rappresentante dello studio ha affermato che "Apple ha creato un piano di compensazione, ma è troppo poco considerata l'illegalità delle sue azioni, che i clienti hanno dovuto sopportare".

Per poter valutare l'effettivo rallentamento del proprio dispositivo da parte di Apple si consiglia di eseguire un benchmark.

Innanzitutto, non abbiamo mai fatto - e mai faremo - qualcosa per ridurre intenzionalmente la vita di qualsiasi prodotto Apple o degradare l'esperienza utente per indirizzare i clienti verso nuovi prodotti.

Anche la semplice segnalazione dell'attivazione di questa modalità a basse prestazioni, suggerendo all'utente di sostituire la batteria, avrebbe evitato di dover affrontare una campagna mediatica sfavorevole.

Comunque anche gli altri due smartphone, l'iPhone 8 e 8 Plus non sono stati da meno, insieme hanno raggiunto il 40% degli iPhone venduti.

Geekbench consente di testare le prestazioni del processore dell'iPhone. In questo modo ognuno riuscirà a capire in che stato si trova, se l'invecchiamento è già avanzato e quindi se i rallentamenti allo smartphone dipendono proprio da questo. Ci sono stati molti malintesi su questa situazione, perciò è nostra volontà chiarire e far conoscere le modifiche apportate. Per recuperare la società annuncia un taglio dei prezzi delle batterie fuori garanzia (da 79 a 29 dollari, per tutto il prossimo anno) e la diffusione di un aggiornamento iOS nel 2018 con il quale i clienti potranno controllare lo stato di salute delle batterie dei loro dispositivi. La seconda strada, invece, riguarda un aggiornamento di iOS che arriverà nelle prossime settimane che comprenderà nuove funzionalità in grado di fornire agli utenti più informazioni sulla durata della batteria del loro iPhone e sul come, questa, stia impattando sulle prestazioni del device.

Comments