Lazio, Tare furioso: "Stasera uno scandalo, siamo stati danneggiati. Vogliamo che…"

Adjust Comment Print

"Non voglio pensare maliziosamente, ma siamo tutti adulti e ognuno può farsi la propria idea". Mi dispiace per i miei ragazzi. Idea di complotto non è pericolosa? In questo caso, però, potrebbero esserci delle attenuanti che porterebbero, più probabilmente, alla decisione di comminare due turni di stop, come già successo per esempio con Leonardo Bonucci e Daniele De Rossi. La Lazio non risponde e ancora i granata sfiorano la rete al 31′ con un colpo di testa di Belotti che sfiora la traversa. L'arbitro si consulta con il VAR e prende due decisioni che compromettono i piani della Lazio: niente penalty ed espulsione diretta per Immobile. Anche senza cambi la partita l'avremmo perso ugualmente. Ma adesso dobbiamo lasciarci tutto alle spalle. Ce lo dicano se siamo ingombranti, così giochiamo solamente l' Europa League. Poi nella ripresa avete visto tutti, ci siamo sentiti defraudati per la quarta giornata di fila.

Una passo falso bruciante, che arriva in un momento cruciale della stagione, ma soprattutto a poche settimane dalla sfida importantissima, che vedrà il 30 dicembre la squadra di Inzaghi affrontare l'Inter a San Siro, in quella che sarà l'ultima partita del girone d'andata. E c'è chi è andato a riprendere sul profilo ufficiale di Giacomelli una foto copertina dove in primo piano c'è Francesco Totti che calcia un rigore e proprio Giacomelli sullo sfondo. Abbiamo avuto qualche occasione all'inizio, abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio. Sempre nella stessa azione Immobile colpisce il palo e dà una leggera testata a Burdisso durante una discussione. I guardalinee italiani sono bravissimi, devono alzare subito la bandierina, non aspettare il responso. Non ci sentiamo danneggiati, di più: stasera è stato un grosso scandalo. Ho cercato di spronarli per farli rimanere lucidi ma è stato difficile. L'arbitro solo 2 minuti manda i calciatori nello spogliatoio sul risultato di parità. E' normale che tanta gente si fa delle domande. Sono rientrati Felipe Anderson e a breve Wallace, cercherò di gestire le forze.

La Lazio sconfitta dal Torino 1-3, ma a tenere banco sono le polemiche per l'arbitraggio, con i biancocelesti furiosi con Giacomelli, che prima non vede un rigore piuttosto netto e poi espelle Immobile con l'aiuto del Var, ancora indigesto dopo la gara con la Fiorentina.

Cittadella, Venturato:

La Lazio prova a rendersi pericolosa al quarto d'ora con la combinazione tra Marusic e Parolo, ma il solito attentissimo Burdisso fa buona guardia. Burdisso? Lui mi ha detto che è rimasto incredulo. Quando accaduto il fatto all'arbitro ha detto che fosse tutto a posto. Giovedì Coppa Italia? Dovremo valutare bene le nostre condizioni. Per fortuna giovedì si torna in campo.

Va necessariamente semplificato il regolamento per evitare che gli arbitri possano interpretare le situazioni e rendere ogni scelta il più oggettiva possibile.

Comments