Vigilia di Napoli-Shakhtar, Sarri: "Mi aspetto una prestazione feroce"

Adjust Comment Print

Napoli con un solo risultato a disposizione, la vittoria, questa sera contro lo Shakhtar, per tenere aperto il discorso qualificazione agli ottavi. "Ma mi aspetto cuore e anima perché non possiamo rischiare di uscire senza aver dato tutto". In studio Ciro Ferrara, Bernardo Corradi e Graziano Cesari.

Sarà quindi una partita da non perdere, in cui il Napoli si giocherà tutto. Lo streaming sarà dunque garantito non solo dal servizio Premium Play, disponibile per tutti gli abbonati sia da computer che da dispositivi mobili come smartphone e tablet, ma anche tramite mediaset.it (previa registrazione gratuita) e la app Mediaset On Demand. "Dovremo scendere in campo con la faccia della speranza". Con il Milan, guardando i dati, abbiamo giocato la migliore partita da quando sono qui. Per entrare nella luce che si vede, serve passare la partita di domani.

La possibilità di essere convocato nella Nazionale brasiliana: "Ci penso ma non troppo, se faccio bene con il Napoli penso che possa essere più facile essere convocato".

Il Napoli, dopo aver consolidato il primato in classifica in campionato, si tuffa nuovamente nella Champions League giocandosi le ultime chance di continuare l'avventura europea senza "retrocedere" in Europa League. Come ad ogni vigilia Champions arriva puntuale la conferenza di mister Sarri, pronto a rispondere alle domande dei giornalisti in compagnia di Allan. La qualificazione è aperta, nelle ultime due partite affronteremo Napoli e City.

NAPOLI - "Parliamo di una squadra forte, tra le migliori in Italia e allenata da un allenatore davvero bravissimo e che rispetto tantissimo". In caso di forfait del portoghese pronto Maggio con Hysaj che si sposta sulla sinistra.

Il Napoli, in una gara così importante, dovrà fare a meno di uno dei suoi pezzi da novanta, Koulibaly: "È un'assenza che pesa".

A me piace vincere ma anche divertirmi, non toglierei loro nessuno. Ora i calendari sono folli, togliendo le quattro soste i campionati potrebbero finire ad aprile e poi stare 45-50 giorni con le Nazionali.

Comments