Roma, Ballottaggio X Municipio: Di Pillo in vantaggio con il 60%

Adjust Comment Print

L'affluenza definitiva al ballottaggio per l'elezione del presidente del Municipio X, secondo il sito elettorale del Campidoglio, è del 33,60%.

"Noi faremo un'opposizione non preconcetta, costruttiva se servirà, ma molto critica se sarà necessario". Le fa eco la sindaco di Roma Virginia Raggi: "I cittadini tornano protagonisti". Le liste a sostegno di Giorgia Meloni, candidata a sindaco di Roma nel 2016, arrivarono a 14.869 voti, rispetto ai 16.815 presi da Monica Picca. Il risultato in favore della grillina è del60 per cento con cui stacca di 20 punti la rivale di fratelli d'italia Monica Picca, che resta intorno al 40%. L'ex circoscrizione esce da circa due anni di commissariamento per infiltrazioni criminali.

Di certo le vicende traumatiche delle ultime settimane non hanno spinto i cittadini ad andare nelle 183 sezioni elettorali, che erano sorvegliate da 400 agenti in più. I tre funzionari arrestati dai Carabinieri, rispettivamente di 58, 61 e 62 anni sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso la loro abitazione. Il M5S non ha vinto per i nostri voti - le schede bianche raddoppiate dimostrano che è stata seguita l'indicazione di non votare uno, l'altro - ma per la distanza della candidata Picca con il territorio. Il timore è quello di una astensione altissima, come già accaduto al primo turno. "Brava giulianadipillo! - ha twittato la sindaca - I romani sono con noi e per il cambiamento", ha scritto aggiungendo l'hashtag #Decimoriparte.

Soddisfazione anche del leader 5stelle Luigi di Maio che dichiara: "L'effetto Raggi esiste ed è positivo". - mariamacina: RT @FedeAngeli: Ostia al ballottaggio: alle 19 affluenza al 26,38, quattromila in meno rispetto al primo turno - Rog_2: RT @ilmessaggeroit: Ballottaggio #ostia, #DiPillo avanti con il 60%. Resta l'evidente gap con il 2016, quando nello stesso territorio i consensi per Virginia Raggi furono 69.869 (dall'altra parte c'era il Dem Roberto Giachetti), in pratica il doppio di quelli odierni. "Ostia dimostra anche che siamo capaci di battere sia la cosiddetta sinistra che la cosiddetta destra, anche quando sono al massimo della loro forza e coalizzate". "Ostia è come Corleone", ha detto Saviano, e quindi delle due l'una, o non si sa cos'è Ostia, o non si sa cos'è Corleone.

Comments