Guerra aperta a X Factor. Il primo sconfitto è Fedez: esce Lorenzo

Adjust Comment Print

Manuel Agnelli quest'anno sarà il coach della categoria 'Gruppi' e sfiderà i suoi colleghi con le note interpretate dai Maneskin, da Sem&Stenn, oltre che con quelle dei Ros. Un'esplosione di energia: la band romana ha aggredito il palco, grazie all'esuberanza del frontman Damiano, e convinto i giudici.

"Ho sempre detto che X Factor è un programma facile da presentare - ha commentato Alessandro Cattelan, confermatissimo alla conduzione - e proprio per questo, la sfida, ogni volta, è trovare il modo per metterci del proprio".

E' poi la volta di Enrico Nigiotti, con cui Mara Maionchi ha un conto in sospeso: "Sa che questa è una delle ultime possibilità per lui". E le frecciatine non risparmiano neppure Levante, per il brano assegnato a Camile Cabaltera, Team di Iggy Azalea: "Hai dato dignità a un brano di poco spessore", sottolinea Fedez; "L'hai fatto da dio, ma il brano era sbagliato", aggiunge Agnelli.

Perchè in fondo Manuel Agnelli promette bene, ma solo quando decide di stare al gioco e svolgere il compitino con convinzione. La discografica è apparsa molto alterata e non ha usato giri di parole per dire che le critiche non le interessano ('Puoi dire quel c**** che vuoi, ha risposto al collega).

Giunti alla metà delle esibizioni ad esibirsi sono Fedez e il suo pard J-Ax che presentano il loro nuovo singolo "Sconosciuti da una vita". Non sono mancate durante il corso delle dodici esibizioni, frecciatine e polemiche proprio al tavolo dei giudici ma alla fine a farne le spese in questa prima puntata è stata proprio la squadra del rapper milanese. Uno stile particolare che la contraddistingue.

A suon di rimproveri, insulti coloriti, super lanci e grandi lacrimoni la grande macchina è tornata in TV con la prima puntata più infiammata di sempre. Rita, canta e fai tacere questi inutili piagnistei.

Fedez lo dà già per finalista ma spera non faccia la fine di Bublè che si fa sentire solo a Natale.

L'uscita di Lorenzo potrebbe essere attribuita all'orribile pastrano giallo che è stato costretto a indossare, ma, invece, sembra quasi la dimostrazione della forza dei social. Al ballottaggio, si salva Gabriele: Lorenzo Bonamano è il primo eliminato dei Live. Il primo si è giocato le sue ultime possibilità con una versione chitarra e voce di Ain't No Sunshine di Bill Withers; scelta più azzeccata rispetto al brano assegnatogli da Fedez per la manche.

Il nuovo meccanismo a squadre ha messo giudici e concorrenti in una posizione molto difficile: i voti per i singoli artisti infatti sono stati sommati all'interno di ciascuna categoria ed è stata l'intera squadra ad andare al ballottaggio. Il pubblico se ne è accorto e lo manda a casa. Un colpo per Fedez che perde il suo primo talento all'esordio dei live. La sua posa timida e delicata, mentre regge con una mano il microfono, ci ricorda immediatamente la sua prima esibizione a X Factor 2017, ovvero quella delle Audizioni, quando aveva scelto di cantare "Baby can I hold you" di Tracy Chapman.

Comments