Inter, Spalletti: "Il derby di Milano sta diventando il primo al mondo"

Adjust Comment Print

Preparatore fisico? Abbiamo trovato chi potrebbe arrivare, stiamo attendendo la sua risposta perché è vincolato ad un'altra società.

Quali sono le sensazioni alla vigilia? Specialmente quello di Milano. Semplicemente Bonucci ha abituato tutti ad un altro tipo di prestazioni, ma fisicamente sta bene e sono sicuro che in poco tempo alzerà l'asticella. "Il derby è di tutti e di tutti i milanesi".

"Non ci sono tutti questi punti di differenza, noi giochiamo meglio". Poi al diesse dei rossoneri, che nei giorni scorsi ha dichiarato che sarà l'Inter a dover avere paura del Milan ha risposto: "Lo ha detto con il ditino alzato?" La difesa forte è una qualità forte ma è troppo presto per poter fare delle valutazioni. "Noi a volte concediamo ancora qualcosa di troppo e, infatti, stiamo lavorando per migliorarci". In mattinata il Centro Sportivo Suning ha ospitato una nutrita delegazione della stampa cinese che sarà presente domani a San Siro. Stiamo lavorando molto sull'appartenenza, sul gruppo.

Su alcuni giocatori: "L'assenza di Brozovic? . Sono fasi, anche la crescita passa da queste cose". I giocatori sanno che il derby è una partita importantissima. Arriviamo bene al derby, sono rientrati tutti e alcuni con entusiasmo alle stelle. Come diceva Troisi, ora me lo segno.

Sulla formazione: "Ci sono sempre diverse soluzioni quando poi si pensa a una scelta". C'è la mia, quella dei giornalisti e c'è quella giusta che viene il giorno dopo. Tutto è possibile, senza stravolgere l'ifa generale di calcio che vogliamo fare.

"Vincere il derby vuol dire tagliare fuori il Milan?". Ma un tatuaggio addosso te lo lascia. Montella ha una grandissima squadra, forse mai come prima da quando ci sfidiamo. Non vorrei sbagliare a definire questa partita.

In merito alle dichiarazioni di Berlusconi, ci sono consigli migliori quest'anno? Di conseguenza sono arrivati anche dei risultati.

Cosa la soddisfa di più per ora?

"La partecipazione dei ragazzi". Se ci sono spifferi sulle presunte divisioni nello spogliatoio sono falsi. In generale mi colpisce molto la loro capacità di leggere la partita nel modo adeguato. Concordo sul fatto che sia il valore aggiunto. "Il loro impegno è fondamentale". Dirlo sarebbe semplicistico e ingeneroso verso l'Inter e verso la mia professione, non credo che la fortuna possa determinare così tanto, evidentemente hanno meritato. Sembra quasi Ibrahimovic. Sa cosa lo aspetta e come comportarsi. Si è messo a disposizione tralasciano i numeri personali. E' sempre a disposizione e perfettamente calato nel ruolo che vogliamo.

È vero che l'Inter è favorita? "Dovremo andare al di là del nostro massimo", perché "questa è la gara che conta". Il talento è anche questo e sa cogliere il momento giusto per essere fortunati.

Cancelo è pronto per il derby? L'Inter è una buona squadra ma il Milan lo è altrettanto a parte la classifica.

Un derby cinese con interessi milionari i campo pazzeschi e l'immagine è tutto ed avrà i suoi effetti inevitabili anche sulla panchina.

Comments