Gli azzurri in campo per giocarsi il playoff da teste di serie

Adjust Comment Print

Gli azzurri hanno offerto un'altra prestazione non all'altezza delle aspettative e in vista del playoff di novembre, questa partita spaventa Ventura. Dopo la delusione con la Macedonia, bisogna riprendersi, ma l'Albania vuole giocarsela a viso aperto.

Sono sereno per come ho visto lavorare i ragazzi. Delle otto squadre che andranno agli spareggi, le quattro migliori in base al ranking UEFA affronteranno le quattro peggiori: essere nella parte bassa della classifica significa quindi avere uno spareggio più difficile, almeno sulla carta. Al 26′ si rivede l'Albania con un tiro da fuori di Sadiku, attento Buffon.

"Devo ritornare a fare il Ventura?". La partita termina dopo 3 minuti di recupero. "Ora voglio vedere in campo una squadra con la S maiuscola". Insomma, un avversario che, se non affrontato seriamente, potrebbe costituire una rogna non indifferente. Calciomercato.it fa il punto sugli azzurri a poche ore dal match.

Il collettivo allenato dal ct Ventura, nonostante la vittoria, non ha certamente giocato una gara degna di nota: troppo appannamento sopratutto a centrocampo, dove Parolo e Gagliardini nel primo tempo sono riusciti a scambiare tra di loro, dati alla mano, appena due volte la palla.

Italia (4-2-4): Buffon; Darmian (61′ Zappacosta), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Parolo, Gagliardini; Candreva, Immobile, Éder (89′ Gabbiadini), Insigne (92′ El Shaarawy). "Mi hanno confermato di essere uomini importanti e li ringrazio". In attacco, Eder supporta Immobile. Funziona bene invece la catena di sinistra dell'Italia con Spinazzola che si è proposto molto bene in velocità creando qualche difficoltà alla retroguardia albanese. Sarei felice se i ragazzi si togliessero una grande soddisfazione, perché possono farlo. Questo il programma di giornata per gli azzurri di Gian Piero Ventura che domani, a Scutari, affronteranno la nazionale di Christian Panucci nell'ultima gara di qualificazione ai Mondiali del 2018. Poi sono arrivate in sequenza la scoppola per mano della Spagna e le figurette contro Israele e Macedonia e tutto è cambiato. Soprattutto per l'interpretazione data al faccia a faccia tra giocatori senza allenatore e staff voluto dai senatori (la Bbc più Buffon) e letto da qualcuno come un ammutinamento.

Comments