Venerato: "Complimenti a De Laurentiis per questo Napoli competitivo"

Adjust Comment Print

"Clausola Sarri? Resto innamorato del mio tecnico, lo terrei con me altri dieci anni. Abbiamo squadre di grande livello e al di fuori dei nostri confini non si vedono le loro partite". A detta di molti già alla fine della scorsa stagione, il miglior mercato possibile di questo Napoli era quello che prevedeva la permanenza di tutte le grandi stelle (in primis Mertens, Insigne e Koulibaly). "Oggi, De Laurentiis e Giuntoli gestiscono un tesoro che si aggira intorno ai 240 milioni di euro, che rappresentano la differenza tra il costo del cartellino dei singoli giocatori (179,50 milioni di euro) e l'attuale valutazione di mercato dell'intera rosa (417,50 milioni di euro)". Ma perché dobbiamo abdicare per i prossimi 4 anni? Con noi potrà divertirsi ancora molto. Lo sarei anche io al posto loro. "Lotti deve liberalizzare la vendita all'estero dei diritti televisivi italiani, altrimenti rimaniamo castrati".

Davanti a questi dati, risulta evidente che non corrisponde alla realtà sostenere che De Laurentiis non investa nel Napoli.

Sul rinnovo e la clausola di Maurizio Sarri: "Sarri l'ho scelto io con coraggio per sostiutire Rafa Benitez, poi le cose sono andate bene, ma nessuno ha tappezzato la città con manifesti per ringraziarmi".

"I conti si faranno a marzo". Non avrei venduto calciatori come Pogba e, ultimo, Bonucci. Invece, ci troviamo con Infront che ha fatto un'asta ed è a offrirla, che so, a Londra, senza i rappresentanti dei club. Il Napoli può farlo con i giocatori che ha. "Mi meraviglio di come un commissario come Tavecchio si stia prendendo responsabilità così gravi". Roma è una piazza più difficile di Napoli. "Solo a gennaio capiremo se Inglese dovrà anticipare il suo arrivo a Napoli".

Mondiale in Cina? Auguriamocelo. Il presidente cinese ha dismesso l'attenzione sul ping-pong puntando tutto sul calcio. Hanno un territorio immenso, ma ci vuole tempo nel creare delle strutture adeguate.

Sono legittimamente preoccupati, un po' nervosi. "Dio volesse che si facciano in futuro i Mondiali in Cina". "Perchè non si può nominare?" Il campionato però è ancora lungo e, tra le tante polemiche per il Var, ci si avvicina al primo importante snodo, con il match dell'Olimpico contro la Roma, mentre i bianconeri affronteranno la Lazio allo 'Stadium': "Abbiamo perso Milik, ma stavolta potrebbe rientrare a inizio anno".

Comments