Serie A, la cronaca di Napoli-Cagliari 3-0 445 01-10

Adjust Comment Print

La situazione diventa purtroppo imbarazzante, nel momento in cui il Napoli smette di affondare gli attacchi e il Cagliari smette di provare a reagire. Torna al gol Hamsik, Mertens e Koulibaly chiudono i conti.

La ripresa si apre come si è aperto il primo tempo, ovvero con un gol del Napoli che gela ogni tentativo di rilancio.

Reina 6: sostanzialmente inoperoso, gioca più con i piedi che con le mani il che è indicativo per l'andamento della gara. Una nuova prova di forza della squadra di Sarri che va alla sosta per le partite delle Nazionali mantenendo il bottino pieno dall'inizio del campionato. Sfiora la doppietta in più occasioni. Nessun patema in fase difensiva, accompagna spesso l'azione sulla catena di destra. E' tutto il 2017 che facciamo grandi risultati.

IONITA 5.5 - Combatte come può, ma Hamsik e Allan sono due ossi durissimi. E anche qui l'uno che ritorna. Il tecnico infoltisce il centrocampo con Dessena, passando al 4-4-2 con Joao Pedro a fianco di Pavoletti.

BARELLA 5 Si spegne in fretta, dopo un avvio che era parso promettente.

9′ minuto: Jorginho in gran velocità porta il Napoli su. Segnali di crescita si danno nel secondo tempo di oggi, non in quelle con Roma e Inter.

Albiol 6,5 - Ritrova la titolarità dopo il riposo tra Spal e Feyenoord.

Napoli-Cagliari. Match valido per la 7a giornata di Serie A. Leggi le pagelle, il tabellino e la cronaca della partita, guarda i video dei gol. Il gol del 3-0 è la ciliegina sulla torta.

GHOULAM 6,5: La catena di sinistra funziona con la solita autorevolezza, l'esterno algerino spinge con continuità ed è un riferimento costante per Hamsik e Insigne. (Dal 77' Ounas s.v.).

Il match si apre subito con il gol partenopeo siglato da Marek Hamsik, alla prima rete ufficiale in questa stagione.

CALLEJON 6.5 - Stantuffo sulla fascia destra. Il raddoppio arriva al 40′ quando Mertens trasforma il calcio di rigore assegnato per un fallo di Romagna sul belga. Il Napoli spazza via il Cagliari con una prova impressionante per organizzazione, qualità, concentrazione, intensità.

Comments