Presentazione iPhone 8: diretta e streaming gratis dell'evento

Adjust Comment Print

I nomi lasciano presagire che nelle intenzioni del costruttore l'evoluzione tecnologica presente nei nuovi dispositivi sia notevole dato che si passerebbe dai modelli 7 e 7Plus agli 8 senza passare per l'evoluzione intermedie dei 7s e 7s Plus come sempre fin'ora.

La X di iPhone X si pronuncia Ten. IPhone X abbandona per la prima volta il tasto home e trasforma la superficie anteriore in un unico schermo da 5,8 pollici con tecnologia Oled e super retina.

Il conto alla rovescia è ormai agli sgoccioli: a poche ore dal lancio che avverrà il 12 settembre, si intensificano le indiscrezioni sul nuovo melafonino di casa Apple, e tra notizie più o meno fondate e altrettante illazioni senza fondamento, tutto il mondo tiene il fiato sospeso.

Per quanto riguarda il discorso prettamente commerciale, sappiamo che iPhone 8 e iPhone 8 Plus arriveranno nelle colorazioni Silver, Space Grey e Gold già dal 22 settembre (con preordini aperti dal 15).

Il nuovo iPhone X sarà disponibile al pre ordine dal prossimo 27 ottobre e sarà in vendita dal 3 novembre con un prezzo a partire da 1.189€ per la versione da 64GB mentre esisterà anche la versione da 256GB con prezzi da 1.359€.

La parte posteriore dell'iPhone X sarà di vetro. Inoltre dovrebbe essere presentato anche un nuovo Apple Watch, che supporterà la rete Lte e quindi potrà essere utilizzato per telefonare e connettersi a Internet, e una versione rinnovata degli auricolari AirPods, a cui potrebbero essere aggiunti dei led sull'astuccio per visualizzare il livello di ricarica. La terza serie di Apple Watch è stata pensata per tenere traccia delle attività degli utenti in maniera intelligente, rendendo più facile il monitoraggio delle attività sportive e delle azioni svolte ogni giorno. Sul modello maggiore, FaceID dovrebbe sostituire la scansione dell'impronta digitale per le operazioni di sblocco e di accesso ai dati sensibili, come i pagamenti con Apple Play. Il Face ID e' piu' sicuro del Touch ID afferma Apple dal teatro Steve Jobs nel suo quartier generale di Cupertino. I primi due - in arrivo dal 22 settembre nei modelli a 64 e 256 Gb - sono una sorta di aggiornamento dei modelli precedenti, con chip (l'A11 Bionic, sei core) e fotocamera migliorati. E per un prezzo base che oscilla - a quanto pare - intorno ai 1.200 euro sembra essere davvero poco. Ecco allora cosa aspettarsi dai nuovi smartphone Apple e quando saranno disponibili in Italia. La soluzione è semplice: Apple ha abbandonato l'alluminio.

Comments