Monza: Hamilton vince e balza in testa al Mondiale

Adjust Comment Print

Non benissimo insomma, con la classifica costruttori che offre una differenza nei valori in campo abbastanza vicina alla realtà. Ferrari 373, 3. Red Bull 212; 4. Williams 55; 6. Toro Rosso 40.

Hamilton appena ne ha avuto l'occasione ha messo le mani su uno smartphone per "postare" su Instagram un selfie, similmente ha fatto Vettel su Twitter. Bottas terzo a quota 197, poi Ricciardo a 144 e Raikkonen a 138. In gara la situazione non è cambiata, con un Lewis Hamilton dominatore dall'inizio alla fine. Ma era partito con gomme soft in maniera da garantirsi una lunga prima parte di gara. Cinquantanovesima vittoria in carriera e sul circuito di Monza trionfa per la quarta volta.

Sebastian Vettel acciuffa con i denti il terzo gradino del podio di Monza al termine di una gara decisamente più difficile di quanto si sarebbe atteso.

Come in Belgio, anche nel GP d'Italia le Mercedes fanno bottino pieno. Vettel conquista il podio. Ci aiutano moltissimo il tifo e la passione che sentiamo intorno, e che sembra improvvisamente rinata non solo da parte dei tifosi Ferrari ma degli italiani in generale. Ricciardo alla caccia di Vettel abbassa il suo giro veloce e si porta a sei secondi dalla Rossa di Sebastian.

Anche Stroll si ferma per un pit-stop: il canadese perde però posizioni. E si corre per le terze libere, sia pure con difficoltà. A 56 millesimi si piazza Hamilton, secondo. Non ottimale, invece, la prestazione di Raikkonen, infilato da un grande Daniel Ricciardo che gli strappa il quarto posto. Da registrare infine il ritiro di Fernando Alonso al penultimo giro della corsa.

Alla 32/a tornata Sebastian Vettel compie la sua sosta, imitato da Hamilton al 33/o giro e da Bottas al 34/o giro.

Un'ora dopo il via previsto, la competizione seul giro secco non è ancora partita. Aspetta i pit stop di Ricciardo e Perez. Supera anche Vandoorne ed è ottavo. Lo ha detto Kimi Raikkonen ai microfoni di Sky Sport evidenziando i problemi avuti nel corso delle qualifiche del Gran Premio d'Italia. L'olandese, ancora sfortunato, chiuderà soltanto in decima posizione. Due giro dopo Stroll copre la manovra della Ferrari, ma Iceman ormai è davanti. Manca solo superare Ocon. Bottas è passato alla mescola gialla. Il campionato si giocherà tra Asia e Americhe, fino all'appuntamento conclusivo di Abu Dhabi. Alle spalle di Hamilton l'altra Mercedes di Bottas per l'ennesima doppietta della stagione. E' vero che la posizione di partenza non è ideale soprattutto perché la prima curva qui è stretta. Cioè 84 millesimi di distacco. Stando a indiscrezioni, la power unit attuale della rossa sta dando risultati oltre le attese. Domani alle 14 la gara.

Comments