Lady Diana: le verità mai svelate a vent'anni dalla sua morte

Adjust Comment Print

Dodi al-Fayed, Lady Diana Spencer e l'autista Henri Paul rimangono uccisi nell'urto; la guardia del corpo Trevor Ree Jones viene gravemente ferito. Nonostante i suoi gruppi preferiti fossero tutti maschili, l'Inghilterra, ci spiegava la prof., aveva la capacità di generare personaggi femminili leggendari, raccontandoci il susseguirci delle regine, la storia di Margaret Tatcher, la vita di Lady Diana.

La sua è stata una delle personalità più popolari dell'ultimo mezzo secolo. Che anche se lei era ricchissima di lavoro faceva la maestra d'asilo. Un'esistenza passata alla ricerca della "normalità", contraddistinta dal coraggio di rivelare ciò che nessuno aveva mai osato dire, che essere principessa non vuol dire necessariamente vivere una favola e che un happy ending non si conquista semplicemente indossando una corona.

Dal documentario scopriamo che durante il viaggio di nozze Carlo preferiva leggere piuttosto che stare con la moglie e avvicinarsi a lei e - dettaglio ancor più inquietante - aveva portato con sé dei gemelli con le iniziali C C (Carlo e Camilla) incise sopra.

Uno degli ultimi misteri emersi a distanza di anni riguarda la Mercedes 280 classe S su cui viaggiavano Lady D e Dodi Al Fayed. Come Dodi e Lady Diana si misero in macchina ricominciò l'ennesimo estenuante inseguimento da parte dei fotografi. Un anniversario che i figli della Principessa triste, William e Harry, hanno voluto ricordare con una cerimonia commemorativa a cui non hanno partecipato né la Regina Elisabetta né il Principe Carlo. Lo è stata nel suo attivismo nelle campagne contro le mine antiuomo, le visite negli ospedali, il suo impegno civile poi ripreso, in qualche modo, da attrici famose come Angelina Jolie ed Emma Watson. Carlo ha trovato finalmente non solo una compagna ma una futura Principessa dall'animo nobile e puro.

Si chiama Lady Diana.

Era il febbraio del 1981 e Diana Spencer cominciò a 'bucare' tutti i rotocalchi: la pelle rosea, la camicie con il collo alto e la maniche a sbuffo, il taglio di capelli.

I tempi della principessa Margareth e del capitano Peter Townsend sembravano essersi allontanati del tutto: quel periodo per la giovane Elisabetta II fu caratterizzato da un'eterna lotta con gli esponenti di coorte per evitare un fidanzamento impossibile. E non è un caso che ben due miliardi di persone seguirono il funerale all'abbazia di Westminster il 6 settembre 1997. Ebbe problemi di bulimia e tentò più volte il suicidio. E mentre i mazzi di fiori si accumulano davanti alla ex residenza londinese della "principessa del popolo" e i media moltiplicano di ora in ora gli speciali a lei dedicati, William e Harry hanno reso un omaggio intimo e privato alla mamma. Le rivelazioni che mesi prima Diana avrebbe fatto sul timore di essere uccisa proprio in un incidente stradale architettato dall'ex marito e la scomparsa sospetta di alcune persone a lei vicine, sono solo alcuni dei tasselli che compongono il quadro di chi crede che sia stato un complotto per ucciderla piuttosto che ad un tragico incidente.

Comments