Serie A: doppio Icardi più Vecino. Roma-Inter 1-3

Adjust Comment Print

La Roma non perde in casa contro l'Inter in campionato da ottobre 2008: da allora cinque successi giallorossi e tre pareggi in otto match all'Olimpico. Ora i ragazzi di Di Francesco sono attesi da un altro turno difficile, che li vedrà contrapposti all'Inter dell'ex Spalletti. La squadra è cresciuta caratterialmente e fisicamente. "Mi aspetto più qualità". Chissà che durante la partita non possa entrare in campo. Per quanto riguarda l'Inter, Spalletti a fari spenti sta cercando di portare ordine in una rosa di qualità, ma che lo scorso anno aveva smarrito competitività, crollando letteralmente nel finale. Giocatori che non si sono fatti mai trovare nella stessa posizione. C'è un elemento che vi accomuna e che vi differisce? Ci potevamo aspettare di pescare squadre importanti dato che siamo in terza fascia. Una scena già vista, il "refrain" dello Spalletti bis in giallorosso, ma per Francesco stavolta è troppo: "Non sto qui a dire che voglio giocare, ma così non riesco a stare, mi dispiace". Chiusura sui gironi di Champions: "Ce la giocheremo fino in fondo". Sono fiducioso e mi piace essere ottimista. "Noi qualcosa abbiamo modificato e sono orgoglioso di averlo fatto con la società".

Se dovessimo scommettere su Roma-Inter pensiamo che queste proposte potrebbero fare la caso nostro. All'82' Dzeko serve Nainggolan all'altezza del dischetto, il belga calcia al volo, ma Dalbert respinge in estirada, il pallone torna al centrocampista giallorossa che ciupa da buona posizione sparando alto. Con l'ex viola il centrocampo è più equilibrato e può contare su un mix di fosforo e 'garra': un centrocampista moderno.

ICARDI 8 - Tocca pochissimi palloni, ma in questo periodo è il Re Mida dell'attacco nerazzurro e, forse del campionato italiano. Spero solo faccia una grande partita.

"Rispetto a quando sono arrivato - dice - Sono arrivati tanti giocatori, ho firmato in pieno mercato e quindi sicuramente è più forte". Ha ampi margini di miglioramento. Allenatore Di Francesco. Indisponibili: Emerson, Karsdorp, Bruno Peres, Nura. Ha fatto la Confederations Cup senza riposare poi.

È UNA VIGILIA tormentata più dalla forma che dalla sostanza. L'Inter si è invece avvicinata all'inizio ufficiale della stagione in maniera brillante, vincendo tutte le amichevoli internazionali contro avversari di spessore come Bayern Monaco, Chelsea, Villarreal e Betis Siviglia.

Sono stati rispettati i tempi dell'operazione, però è in un'ottima fase di recupero. Roma è una piazza particolare, lo sapevo, ma io sono sereno. E in molti dagli spalti - dove sono attesti oltre 45 mila spettatori - fischieranno proprio Spalletti, riservando appalusi invece per il nuovo allenatore che di paragoni però non vuole sentir parlare. E' una grande emozione, dare tutto per questa squadra da calciatore e da allenatore.

Comments