MotoGP, Rossi: "Gomme? Sono preoccupato per la 2^ parte della gara"

Adjust Comment Print

Uno straordinario Marq Marquez ha centrato la pole numero 71 della sua carriera, sul circuito di Silverstone. Le prime prove libere si svolgeranno di mattina e saranno visibili solo per gli abbonati Sky dalle ore 10.55. Seguono Maverick Vinales a -24, Rossi a -33, Pedrosa a -35.

Campione di costanza, capace anche di grandi acuti, è però il suo diretto inseguitore Andrea Dovizioso.

Se Fenati è un pilota vecchia maniera Vale Rossi, con i suoi 38 anni è un pilota "giovanissimo". Rischia, mette la Honda di traverso, va a toccare il gomito con l'asfalto quasi a cadere e come se non bastasse, centra pure la pole. Il primo si è imposto prima delle vacanze al Sachsenring e alla ripartenza si è ripetuto a Brno, il secondo invece ha vinto in Austria quella che potrebbe candidarsi a essere la gara dell'anno.

Smaltita la pausa di tre settimane la Formila 1 ricomincia con un weekend di fuoco: il Gp del Belgio sul circuito di Spa Francorchamps, la pista più bella del Mondiale con il tratto Eau Rouge Radillon una delle più famose e affascinanti curve della FormulaUno.

Silverstone è una pista molto divertente ma allo stesso tempo molto esigente. Nei test a Misano abbiamo lavorato sull'elettronica e mi sono sentito bene per tutto il giorno. Vedremo domani quali saranno le condizioni della pista e meteorologiche, e poi bisognerà lavorare sodo come al solito in vista della gara, per la scelta delle gomme e l'elettronica, e mettere insieme il miglior pacchetto possibile.

Crutchlow: "Non è stato male". In terza posizione troviamo il britannico Cal Crutchlow, lo scorso anno secondo sul traguardo della corsa. Se ne vedranno delle belle sulla pista britannica che ha regalato a Marquez un'altra giornata da incorniciare. Ho troppo spin non riesco a essere veloce. Un filo che attraversa l'oceano e racconta la storia di un campione inossidabile che ha iniziato a vincere anche fuori dai circuiti molto tempo fa.

Comments