Serie A: è storia, assegnato il primo rigore grazie alla VAR

Adjust Comment Print

Nelle Enneadi di Plotino si rivengono i caratteri del perfettismo perfetto, che poi ricalcano l'Essere in assoluto: unicità, totalità, fissità.

Non tutti sono rimasti appagati dal nuovo mezzo tecnologico, in particolare la Fiorentina e il Torino. Se si ricorre alla Var anche nei casi chiari, si sgretola la figura dell'arbitro. Una novità rivoluzionaria per il mondo del pallone, tanto che per alcuni cambierà per sempre il gioco più amato del globo. Al 38' in seguito a dei dubbi su un contatto in area tra Alex Sandro e Cop, Maresca consulta il monitor a bordocampo e assegna il rigore al Cagliari contro la Juventus.

Altro capitolo importante è la fruizione da parte dei tifosi di quanto accade quando si ricorre al VAR. Quando l'arbitro centrale segnalerà di voler rivedere un'azione con i propri occhi, gli spettatori televisivi avranno sui propri schermi quello che vede l'arbitro.

Serie A, la Juventus ha travolto il Cagliari.

Massimiliano Allegri - "Bene avere iniziato in questo modo: di segnali positivi ne avevo visti, ma è vero che vincere ti permette di lavorare poi con la giusta serenità". Infatti il Bologna non si era fermato, poi l'arbitro ha fischiato il fuorigioco. Successivamente, viene richiesto il replay e una volta visionato, è rigore. Decisione giusta di Maresca e dei suoi due assistenti. Di una tecnologia video che ha il compito di aiutare il primo arbitro a fare chiarezza su episodi dubbi, in cui la velocità di gioco non da la possibilità di capire chiaramente se l'impressione che si ha avuta in quel momento sia stata giusta o meno. Perché alla fine però l'ultima parola sarà dell'arbitro.

L'impiego del VAR non potrà essere invocato dalla panchine delle due squadre in campo, ma soltanto dallo stesso arbitro e dagli assistenti. Non tutte sia perché l'assistenza video non coprirà tutti gli episodi sia perché la decisione spetterà sempre all'arbitro, con una sensibilità impossibile da controllare. Calcio di rigore e ammonizione per il difensore calabrese: con l'utilizzo della review, l'arbitro Mariani è tornato sui suoi passi, espellendo Ceccherini. Battute a parte, che cosa è davvero il Var e che cosa funziona questa moviola in campo? Che impareremo a scontrarci con la verità, a prendere la responsabilità delle nostre azioni e dei nostri gesti.

Comments