Marquez: "Sarà una gara divertente, decisiva la scelta delle gomme"

Adjust Comment Print

Marquez è l'unico pilota della MotoGp a scendere sotto il muro dell'1:55 facendo segnare il tempo limite di 1:54.981. Ma sente sul collo il fiato di Valentino Rossi (in ritardo di appena 92 millesimi). Ma oggi è andato tutto bene e sono molto contento. Il pilota della Yamaha ha chiuso al pomeriggio con il 14° tempo a circa un secondo dalla vetta, occupata dal connazionale di Ducati Andrea Dovizioso, mentre al mattino aveva ottenuto il quinto tempo. Settimo invece Maverick Vinales. Marquez vorrà partire forte per cercare di allungare già dai primi giri. "Ho corso un discreto rischio in avvio di sessione, ma fortunatamente non sono caduto dalla moto e ho potuto proseguire". Sesto Lorenzo, poi Viñales, Petrucci e Bautista.

Jonas Folger (Monster Yamaha Tech3): "Dopo la seconda posizione in Germania, che nessuno si aspettava, abbiamo voglia di fare bene e di dimostrare, soprattutto a me stesso, che sono in grado di raggiungere questi risultati". Domani, nel warm up, dovremo lavorare e trovare la soluzione.

Molti dei i siti che vi abbiamo presentato in quell'articolo offrono vari link agli utenti per guardare eventi sportivi in streaming gratis, ma prima è consigliabile verificarne la legalità nel proprio Paese. A Brno, su una pista da sempre favorevole alla Honda (che dal 2010 ha vinto 5 gare su 7), parte favorito Marc Marquez (che, eccezion fatta per il 2014, qui da sei stagioni va sempre a podio). Ora dobbiamo pensare a domani, visto che il meteo sarà la chiave per la scelta delle gomme. "Scegliere le gomme giuste non sarà facile". "Ho guidato bene. Partire in prima fila è importante perché con le gomme da gara siamo più in difficoltà".

In Moto3 Andrea Migno è motivato a celebrare nel migliore dei modi i 46 GP con lo Sky Racing Team VR46 su una delle piste che preferisce. Prima fila completata dal portoghese Oliveira e dal romano Franco Morbidelli, leader della categoria. Lo spagnolo in sella alla Yamaha ufficiale non è riuscito ad andare oltre alle settima posizione, lamentando problemi di aderenza al posteriore che non gli permettono di guidare come vorrebbe e che lo stanno facendo anche innervosire.

Comments