Risultato finale Universitatea Craiova-Milan, decide Ricardo Rodriguez

Adjust Comment Print

I rossoneri hanno sofferto il ritmo per parte del secondo tempo ma hanno portato a casa l'andata del preliminari.

Calancea 5; Dimitrov 6 (81' Roman 6), Spahija 5,5, Kelić 6, Briceag 5,5; Zlatinski 6; Vagenin 5, I.Mitrita 5,5 (67' Barbut 6), Fausto Rossi 5,5 (74' Mateiu 6), Bancu 6,5; Baluta 6. All. A disp.: Mitrovic, Tiago Ferreira, Screciu, Barthe.

Nel 4-3-3 disegnato da Montella, spazio dal primo minuto ad Abate, Zapata, Musacchio e Rodriguez, a protezione di Gigio Donnarumma; a Kessie, Montolivo e Bonaventura, a presidio del centrocampo; con Borini, Cutrone e Niang nel tridente offensivo. "Il risultato ci piace ma non ci mette al sicuro per il ritorno". Nel 2013, con l'addio di Ambrosini che va a chiudere il cilco del Grande Milan dei primi anni 2000, Montolivo eredita anche la fascia da capitano. L'ex Pescara, ostacolato da Musacchio, costringe Donnarumma a una super-parata al 23′. Immediata la risposta del Milan con Cutrone, che colpisce il palo interno con un bel diagonale da posizione defilata. Il goal del vantaggio milanista giunge al 44' sugli sviluppi di un calcio di punizione, dalla destra, eseguito da Ricardo Rodriguez. I rumeni sono allenati da mister Mangia. Tutti i soldi investiti dalla dirigenza cinese, a partire da quelli spesi nella campagna acquisti (216 milioni spesi sul mercato per acquistare 10 giocatori), devono materializzarsi questa sera con una vittoria contro il Craiova. Montella ha comunque ancora molto da lavorare su una squadra che, per sua stessa ammissione, ha mostrato di essere più indietro del previsto e ha sofferto più del consentito al cospetto dei rumeni, a cui sono bastati entusiasmo e compattezza per imbrigliare i rossoneri. Il 79 rossonero si inserisce in mezzo ai due centrocampisti di Mangia e trova l'affondo per Andrè Silva lanciato verso la porta. L'Universitatea Craiova continua a spingere ma non concretizza le occasioni.

La tattica dei padroni di casa è aspettare il Milan, il cui tasso tecnico è superiore, provando così a sorprenderlo nel recuperare la sfera e verticalizzando. Frank Kessié sempre molto presente e con un Patrick Cutrone attivissimo, pronto a giocarsi un ruolo importante in questo Milan. Nella prima parte di gara e soprattutto nella seconda metà della ripresa il Csu ha messo in difficoltà i rossoneri, chiaramente in condizioni atletiche inferiori.

Sono già 50000 i tagliandi venduti per Milan-Craiova del prossimo 3 agosto. Una vittoria in Europa del Milan mancava da 1339, cioè dal successo contro il Celtic nel novembre del 2013.

Comments