Tour: Aru s'arrende sul mitico Izoard, addio al successo finale

Adjust Comment Print

La cronometro individuale di Marsiglia, valida come 20^ tappa della 104^ Grande Boucle, metterà il punto esclamativo su quest'edizione che ha regalato poche frazioni d'alta montagna, ma che non per questo è stata affatto scevra di emozioni. Chris Froome, con ogni probabilità, sarà protagonista assoluto e cercherà a tutti i costi di rimanere in maglia gialla difendendosi dai suoi avversari. In attesa dell'Alpi e del Galibier, che arriveranno oggi, il Tour de France ha affrontato la sua sedicesima tappa, arrivata dopo un giorno di riposo servito a molti per ricaricare le pile. Ci saranno le Alpi da superare per poter raggiungere il podio finale di Parigi. Aru completa la serie negativa che va avanti da giorni ma va premiato essendo riuscito a tenere la quinta piazza. Perché dietro tira la Sky, ma a ritmi bassi, nessuno lì davanti spaventa per la Classifica Generale. Ci si attende ovviamente Froome come indiziato per il successo, anche se comunque, specie nella parte conclusiva della cronometro, diversi specialisti potrebbero esser messi fuori gioco, tempi alla mano.

Roglic 2,00; Froome 3,25: Martin e Kueng 7,50; Kiatkowski e Kiriyenka 15,00; Castroviejo 20,00; Cumming, Budnar, Uran e Sutterlin 33,00; altri corridori in lista oltre quota 50. "Bardet 2'20"; 4. Landa 2'21"; 5. "Ce la farà Fabio Aru a recuperare 1′ 55" nella classifica generale? "Simon Yates (Gbr) a 4'46" 8.

183 km tra i più decisivi di questo Tour de France 2017, visto che rappresentano una delle ultime possibilità per gli uomini di classifica per tentare di strappare la maglia gialla all'attuale detentore Chris Froome. "Meintjes a 6'52", 9. "Barguil (Fra) a 8'22"; 10. La vittoria a Salon de Provence vale di più non solo dei suoi successi stagionali ma anche dei suoi trionfi degli ultimi anni. I 22,5 chilometri all'interno di Marsiglia, con arrivo al mitico stadi Velodrome, dovrebbero semmai permettere al britannico del Team Sky di aumentare il margine sui diretti inseguitori Bardet ed Uran, che si giocheranno le posizioni sul podio.

Comments