Pagelle, Italia-Liechtenstein in DIRETTA: magia di Insigne, benissimo Spinazzola. Raddoppia Belotti

Adjust Comment Print

Belotti 6,5: dopo un primo tempo senza mai incidere, al primo vero guizzo nella ripresa trova subito il gol.

A Udine l'Italia di Ventura ospita il Liechtenstein in una gara da vincere e, possibilmente, stravincere per arrivare con la miglior differenza reti possibile allo scontro diretto di settembre con la Spagna. Allo stadio Friuli, il ct senza gli infortunati Verratti e Marchisio fa esordire Pellegrini a centrocampo, al fianco del veterano De Rossi, e non rinuncia al 4-2-4 testato pochi giorni fa contro l'Uruguay.

Darmian 6: più guardingo sulla fascia destra rispetto a Spinazzola. A sbloccarla ci pensa Insigne con un destro al volo di pregevole fattura che batte l'incolpevole Jehle. Per lo 'scugnizzo' di Frattamaggiore si tratta del primo gol in una gara ufficiale di qualificazioni internazionali. L'attaccante della Lazio ha fatto il punto sulla Nazionale mentre si avvicina la partita con il Liechtenstein. Sono molti altri i siti di streaming che permettono di guardare le partite ma noi consigliamo sempre di utilizzare i canali tradizionali e sopratutto legali.

32′ Polverino! E addirittura rischiamo di prenderlo il gol: gran botta di Polverino che sfiora il palo. Quest'ultimo diventa protagonista nel finale di tempo, negando il raddoppio agli azzurri prima a Immobile e poi a Chiellini.

Italia (4-2-4): Buffon sv; Darmian 5.5, Barzagli 6, Chiellini 6, Spinazzola 6.5; Pellegrini 6, De Rossi 6.5; Candreva 5.5 (dal 60′ Bernardeschi 6.5), Belotti 7 (dal 76′ Gabbiadini 6.5), Immobile 5 (dal 67′ Eder 6.5), Insigne 8.

74' - Gol Italia, 3-0! Errori che pesano in chiave differenza reti.

Dal ritiro di Coverciano arrivano le parole di Ciro Immobile. Chiude i conti Gabbiadini: Manolo deve solo spingere il pallone in porta dopo il pallone al bacio dell'ottimo Spinazzola, servito a sua volta - indovinate un po'? - dall'uomo-ovunque della serata: Lorenzo Insigne.

Qui Liechtenstein: il CT Pauritsch risponderà con un copertissimo 4-5-1, con Jehle tra i pali e una difesa a quattro che vedrà Rechsteiner e Goppel terzini, ai lati della coppia centrale che sarà formata da Malin e Gusber.

Comments