Formula 1, Hamilton padrone in Canada. Vettel ai piedi del podio

Adjust Comment Print

Il Gran Premio più difficile di quest'anno finisce con un quarto e un settimo posto per Seb e Kimi.

Per forza di cose, non tutti avranno la possibilità di guardare il Gran Premio del Canada 2017 nelle suddette modalità, visto che c'è una folta rappresentanza di appassionati di Formula 1 che non dispone di un abbonamento Sky. Seconda posizione per l'altra Mercedes del finlandese Valtteri Bottas.

Il britannico della Mercedes dopo la pole position conquistata ieri, la 65° in carriera che gli ha permesso di eguagliare Ayrton Senna, va a vincere per il terzo anno consecutivo il GP del Canada! Toccato da Verstappen, cambia il muso della sua Ferrari al settimo giro e riparte ultimo. Kimi Raikkonen invece si lascia sfilare da Ricciardo. Sebastian resta in testa al mondiale Piloti con 141 punti, tredici in più di Hamilton.

Semaforo verde, inizia lo show di Max Verstappen. Hamilton partirà davanti a Sebastian Vettel, pilota tedesco della Ferrari che è anche primo nella classifica del Mondiale.

5/70 Riprende la gara con Hamilton seguito da Verstappen e Bottas. Secondo il compagno di squadra Bottas mentre terzo Ricciardo. Vettel dietro è una furia. La battaglia tra il tedesco e le Force India consente a Ricciardo di allungar e di mettere al sicuro il podio. Vettel è quarto, poi Perez, Ocon, Raikkonen, Hulkenberg. "Il passo gara c'è, non sono contento del passo in qualifica". Al 17° giro si torna a correre a regime normale: Vettel è 12°, Raikkonen torna ai box e monta le supersoft. Al 66° giro infila Ocon con una manovra al limite, è quinto e punta subito Perez. Il suo ritmo di gara era buono, ritrovandosi addirittura, in alcune fasi, con il miglior ritmo in pista, a dimostrazione del fatto che la Ferrari se la poteva giocare con i front-runners anche oggi. Va solo fatta una preghiera: che la gomma rossa regga fino alla fine.

Al ventiseiesimo giro la situazione vede ai primi due posti Hamiilton (giro più veloce della gara) e Ocon che non hanno ancora effettuato il pit stop. "Sono senza parole, so che per molti è stato il pilota preferito e lo stesso vale per me". Ma la sua Ferrari ha problemi, sbandiera in pista, quel problema al fondo si fa sentire. A trionfare a Montreal, sul circuito dedicato all'idolo locale Gilles Villeneuve, è stato Lewis Hamilton, giunto così al 6° successo in terra canadese (a -1 dal record personale di Michael Schumacher) al termine di un weeke-end per lui memorabile.

Comments