Formula 1, Hamilton in testa nel Gp del Canada /LIVE

Adjust Comment Print

"E' stata una giornata un po' così, la macchina era veloce, ma gli eventi che si sono verificati in partenza hanno condizionato tutta la gara".

62° giro - Raikkoen ha un problema arriva lungo alla staccata del rettilineo lungo e poi è costretto ad alzare il ritmo lasciando strada al compagno Vettel.

Al 12esimo giro la Red Bull di Verstappen chiude le ali: forfait e rabbia del giovane pilota. L'australiano per la terza corsa di fila ottiene la 'medaglia di bronzo'. Settimo posto per l'altra rossa di Raikkonen, dietro alla due Force India di Perez e Ocon. Dal canto suo, Kimi ha accusato nel finale un problema al controllo del sistema frenante. Completano la zona punti, Pérez, Ocon, Räikkönen, Hülkenberg con la Renault, Stroll - che conquista i primi punti della sua carriera in Formula 1 - con la Williams e Grosjean con la Haas. La lotta lunga fra Mercedes e Ferrari, tra Hamilton e Vettel vive di momenti, weekend dopo weekend, gara dopo gara. Il contatto ha danneggiato l'ala anteriore costringendolo ad un pit-stop forzato e ripartendo dall'ultima posizione. E dopo qualche giro si scoprirà più seriamente del previsto: il pit-stop obbligato sancisce subito la rinuncia ai sogni di gloria, almeno per questa domenica. Nonostante nessuno dei due però fosse riuscito ad ottenere la pole position sabato, andata a Lewis Hamilton in Mercedes, le aspettative per la gara di oggi erano davvero altissime.

24/70 Ecco il pit stop di Botta con il francese Ocon che si ritrova in seconda posizione. Un colpo alla storia - lo aveva già dato sabato con la pole n° 65, come Ayrton Senna- un altro al campionato che cancella il week end da incubo di Montecarlo.

CLAMOROSO SI RITIRA VERSTAPPEN: dopo una buona partenza, il pilota della Red Bull è costretto a fermarsi fuori pista per un problema elettronico alla macchina al dodicesimo giro. Rimonta dalla 18ª posizione.

Vettel, intanto, recupera posizioni con numerosi sorpassi e si porta a ridosso dei primi. Anche quelli della Force India hanno confuso la Ferrari che hanno fatto cose matte.

Giro 42- Ai box Raikkonen, che quindi opta per la seconda sosta. Sebastian Vettel è terzo a 361 millesimi, in difficoltà l'altra Ferrari di Kimi Raikkonen, nono a 863 millesimi. Rientra in settima posizione e comincia a spingere fortissimo con le gomme fresche. Bottas terzo, dietro un pazzesco Verstappen. Per il podio, invece, è troppo tardi, ma è comunque un piccolo capolavoro che vale punticini insperati in chiave mondiale. "E' stata dura, ho fatto una gara in difesa, non ero velocissimo" e finale bevendo lo champagne dalla scarpa.

Comments