IOS 11 cancellerà in automatico le app meno usate per liberare spazio

Adjust Comment Print

Per chi non avesse avuto modo di seguire in diretta l'evento, ci hanno pensato i ragazzi di MacRumors a fare chiarezza, e sintesi, attraverso il filmato che trovate come sempre in apertura della news.

Lo smartwatch di Apple riceve un nuovo aggiornamento software, denominato watchOS 4.

Il melafonino capisce se siete alla guida grazie ai suoi sensori e ai segnali Bluetooth e Wi-Fi: appena il veicolo si muove, scatta il blocco delle notifiche. Ed è proprio sull'HomePod che mi vorrei concentrare per dare spazio a qualche nuovo spunto e riflessione. Atteso dopo l'estate, il sistema operativo iOS 11 accompagnerà il debutto dell'iPhone 8 e si potrà installare anche sui melafonini precedenti, fino all'iPhone 5S. Con iOS 11 sono state introdotte importanti novità e alcuni miglioramenti attesi da tempo. Il link per il download dell'app è questo (ma serve iTunes).

In poche parole "la realtà aumentata è il sistema operativo del futuro", secondo quando dichiarato alla CNBC oggi da Munster, che di realtà aumentata ne sa qualcosa. I primi due dovrebbero essere un aggiornamento dei modelli attuali, mentre l'ultimo dovrebbe essere un telefono innovativo. "Il senso di questa presentazione durante la WWDC potrebbe essere dato dal fatto che gli iPad sono sempre più utili in campo aziendale, con software professionali realizzati da IBM e Company", spiegano sempre su iSpazio.net. Il MacBook Air acquista un processore con clock di 1,8 GHz. Se nella tastiera italiana ci dovesse capitare di scrivere parole in inglese o in qualsiasi altra lingua, queste ultime sono accettate senza problemi.

Apple ha apportato miglioramenti a Siri, rendendo la voce dell'assistente più naturale quando risponde agli utenti. Il nuovo sistema operativo girerà su iPhone e iPad, e sarà caratterizzato da una componente che indica un forte cambiamento in casa Apple: il multitasking. Il display è da 27 pollici, Retina, 5K. Il "nuovo" iPad Pro sarà disponibile dalla prossima settimana.

Nuovo hardware con i potentissimi iMac Pro e lo speaker da casa HomePod, che risponde alla concorrenza in materia di Amazon e Google. Anche in tal senso Apple ha ribadito il supporto del visore HTC Vive, in concomitanza con un potenziamento di SteamVR per una rinnovata attenzione anche al mondo del gaming. Oltre ad essere capace di gestire autonomamente le fonti audio in termini di qualità è compatibile con Siri, permettendo così di gestire live la playlist in esecuzione o il genere di canzoni in riproduzione.

HomePod sarà disponibile a $ 349 (US) nei colori bianco e grigio a partire dal mese di dicembre inizialmente in Australia, nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Comments