Italia-Uruguay, Ventura: "Abbiamo voglia. Donnarumma sarà titolare"

Adjust Comment Print

Comincia bene il doppio impegno dell' Italia di Ventura in questo mese di giugno, con la convincente vittoria ottenuta per 3 - 0 contro un Uruguay pesantemente rimaneggiato. Mi sono buttato a capofitto in questa esperienza e sono orgoglioso di allenare la nazionale e di allenare una delle più grandi realtà del panorama calcistico mondiale. A segno per gli azzurri Eder, De Rossi, oltre al momentaneo 1-0 al 6' firmato dall'autorete di Gimenez. "Tutti i calciatori vogliono andare a misurarsi contro la Spagna, in un campo difficile, con la consapevolezza e la convinzione che ci siano le potenzialità per fare qualcosa di importante". Ora pensiamo al Liechtenstein dove bisogna vincere e segnare molto.

45' - Saranno due i minuti di recupero in questo primo tempo.

Al 5' rispondono gli azzurri con un bel lancio di Bonucci per Insigne che rientra col destro e calcia, para Muslera.

Gli azzurri vanno subito in vantaggio grazie ad un tragicomico autogol di Gimenez che, nel tentativo di anticipare Belotti, mette la palla alle spalle di Muslera. José Giménez, centrale dell'Atletico Madrid, forse abituato a vedere i numeri di Griezmann in allenamento. Sul ribaltamento di fronte, Maxi Pereira libera al tiro Rolan: conclusione facile per Donnarumma. A scendere in campo tanti giovani che si sono messi in luce durante il campionato di Serie A. Davanti l'attacco sarà composto da Candreva, Belotti, Immobile e Insigne.

A inizio ripresa l'Uruguay prova a pareggiare la gara: all'ora di gioco viene annullato un gol a Caceres per una spinta del difensore nei confronti di Montolivo.

74' - Cross di Spinazzola in area per Eder che sbaglia un facile colpo di testa mandando sul fondo. Il 2-0 arriva comunque all'83esimo, su un tiro-cross di Gabbiadini, Eder di testa da dentro l'area piccola insacca a porta sguarnita. Ventura inserisce El Shaarawy per Insigne e rivoluziona in pratica tutto il reparto offensivo. "Per noi è una verifica su quello che siamo attualmente e su quello chepotenzialmente possiamo diventare immediatamente dopo". E' 3-0 e risultato in cassaforte.

Italia (4-2-4): Donnarumma; Darmian, Barzagli (78′ Chiellini), Bonucci, Spinazzola; De Rossi, Marchisio (18′ Montolivo); Candreva (58′ Bernardeschi), Belotti (46′ Éder), Immobile (82′ Gabbiadini), Insigne (64′ El Shaarawy). A disp.: Scuffet, Buffon, Conti, G. M. Ferrari, Chiellini, D'Ambrosio, Astori, Pellegrini.

Comments