Champions, i giocatori della Juventus arrivano a Cardiff: le foto

Adjust Comment Print

E pro o contro la Juventus, c'è da scommettere che il tifo non mancherà, in un clima da stadio, alleggerito e condiviso a base dei super boccali, da 0,5 o da 1 litro, delle birre Paulaner servite freschissime.

18,02 - Sulla partita: "Dobbiamo capire quando attaccare e quando difendere".

Se dovesse giocare Bale, assisteremo ad un vero e proprio trio d'attacco, con Benzema e Ronaldo che si scambiano in continuazione la posizione, in particolare il portoghese va a riempire l'area di rigore quando la palla passa dalla fascia e si mandano delle palle dirette in area. La squadra di Allegri insegue il triplete, ma di fronte ha una delle migliori squadre del mondo, il Real Madrid campione in carica che sogna il bis, ultima squadra a riuscirci il Milan di Sacchi nel 1990, a conferma di quanto sia difficile vincere la coppa delle grandi orecchie in due stagioni consecutive. Sicuramente ritornerà Genova anche se ora ha un ingaggio non sostenibile da una società di seconda fascia. Noi l'abbiamo fatto con Giancarlo Marocchi, che ci ha aiutato a leggere la finale di Champions con un occhio alla tattica. È partita ieri pomeriggio, primo giugno, da Agnone (in provincia Isernia) l'avventura di 40 tifosi altomolisani appartenenti allo 'Juventus Club doc' di Agnone, che raggiungeranno Cardiff (capitale del Galles) per assistere alla finale di Champions League tra la Juventus e il Real Madrid, in programma domani sera, sabato 3 giugno. Ma non saranno i soli.

"Giocheremo senza avere alcuna paura del Real, della sua storia, del suo palmares".

Lippi:

Meglio Cristiano Ronaldo o Dybala? Non bisogna pensare a queste cose per non avere gli incubi.

"Il Pallone d'Oro? E' un'ipotesi gratificante, ma in questo momento è del tutto secondaria". Penso solo alla partita di domani. Farà coppia con Pjanic: qualità e quantità e capacità di inserimento senza palla per entrambi, davanti a loro i due giocatori saranno Dybala e Mandzukic che avranno naturalmente compiti diversi.

17,28 - "Alzare la coppa mi provocherebbe gioia immensa - afferma il portiere bianconero - Non c'è niente di più bello nella vita di ricevere un premio voluto e sognato per tanto tempo". Se mi sento più responsabilità verso i più giovani per la mia esperienza? Come Buffon: Gigi, basta solo farlo un'altra volta in più, essere un'altra volta la soddisfazione scioccante di tutti nel vedere che la volontà straordinaria può tutto. Dove ci sarà Gonzalo Higuain, che ha un conto in sospeso con la Champions League: il Real Madrid l'ha vinta appena dopo che il Pipita aveva lasciato il Santiago Bernabeu. "La voglia di conquistare la Champions è tantissima, come potrete immaginare".

Comments