Rifiuti: la Regione Lazio suona la sveglia alla Raggi

Adjust Comment Print

Non vogliono nessun impianto a Roma ma continuano a portare i rifiuti nelle discariche e gli inceneritori di mezza Italia.

Nella lettera Buschini si rivolge a Montanari: "Gentile assessore, nonostante i numerosi sforzi, compiuti dalla Regione Lazio per soddisfare ogni richiesta di supporto pervenuta da Roma Capitale e dalla sua società municipalizzata Ama, la gestione del ciclo dei rifiuti a Roma sembra oggi precipitare verso la crisi". La stessa che non ha mai visto un topo. Il Lazio ha 378 comuni molti dei quali peraltro impegnati ad accettare, trattare e smaltire i rifiuti di Roma Capitale - ha aggiunto Buschini - Soltanto a Roma vi è una situazione che manifesta gravissime criticità che non si registrano in nessun altro territorio della nostra Regione. La regione Lazio la teme e per questo ieri è ripartita con il pressing sul Campidoglio: mettendo nero su bianco i suoi timori nella lettera che l'assessore regionale all'Ambiente Mauro Buschini ha inviato all'omologo del Comune di Roma, Giuseppina Montanari, al sindaco Virginia Raggi e, per conoscenza, al ministro all'Ambiente, Gian Luca Galletti. "Ma Zingaretti dorme e cerca di scaricare le responsabilità sue e del suo partito di 20 anni di malagestione". Lo ha detto il capogruppo di M5s in Campidoglio Paolo Ferrara in risposta a quanto affermato dal Governatore del Lazio Nicola Zingaretti. Ma soprattutto un'altra promessa.

Il dito è puntato contro il passato: "Abbiamo ereditato una situazione impiantistica assolutamente molto fragile e quindi dobbiamo, anche in termini di sistema, fare una programmazione seria". Infine l'attacco politico: "Quello che suggerisce Renzi è solo uno spot elettorale".

"In primo luogo è bene ricordare a tutti i cittadini romani - dice l'assessore in un video postato sulla sua pagina Facebook - che non c'è assolutamente emergenza rifiuti". I romani non vogliono più essere presi in giro come è stato negli ultimi venti anni. A dar manforte alla prima cittadina sono arrivate le parole di Pinuccia Montanari, assessore capitolina con delega ai rifiuti, che ha negato l'emergenza rifiuti nella Capitale. Buttino giù la maschera.

Comments