Legittima difesa: Salvini, legge senza cervello

Adjust Comment Print

Anm, intervento inutile - Quello sulla legittima difesa "è un intervento che non serviva" e che "è anche un po' confuso".

"Se vanno avanti con questa schifezza raccogliamo le firme per un referendum per cancellarla": lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, intervistato da SkyTg24, parlando della legge per la legittima difesa, a margine del congresso del Sap (sindacato di polizia) milanese. Su Sky Tg24, il Segretario del Carroccio ha dato libero sfogo a tutte le sue impressioni riguardo alla legge sulla legittima difesa, approvata alla camera con 225 sì; contrari Movimento 5 stelle, Forza Italia, fratelli di Italia, sinistra italiana e, appunto, Lega nord. "Che si voti subito". "Staremo a vedere le proposte di ulteriori modifiche", ha detto Grasso. Nell'immediato post-votazione, Salvini ha affermato, urlando dalla tribuna di Montecitorio, che "È una vergogna", aggiungendo che "Questa legge è l'ennesimo affronto di un governo clandestino il quale arma i ladri e non difende i cittadini". "Legittima difesa di notte? - ha commentato Salvini -".

Immediata e dura la reazione della Lega Nord al provvedimento.

L'ex magistrato Bruno Tinti ad esempio, solleva molti dubbi sull'efficacia delle armi da fuoco come strumento di difesa da parte della vittima, non solo in termini giuridici ma anche meramente pratici. Occorre un addestramento specifico, quello che hanno i militari e, sfortunatamente, i delinquenti.

Il ddl, che modifica gli articoli 52 e 59 del codice penale, prevede l'ampliamento della fattispecie della legittima difesa alle aggressioni notturne, in analogia con l'ordinamento penale francese.

Ma questa, appunto, è una norma già in vigore. E l'esclusione della colpa di chi reagisce "in situazioni comportanti un pericolo per la vita, per l'integrità fisica, per la libertà personale o sessuale". La proposta della Lega è chiara da 10 anni, sono due righe: "se entri nella mia proprietà privata, la difesa è sempre legittima". Un onere per l'erario stimato in 295.200 euro a decorrere dal 2017.

Comments