Intesa Sanpaolo,utili sopra le stime nel primo trimestre

Adjust Comment Print

In questo momento, la big del settore bancario sta segnando un rialzo del 2,4% contro un Ftse Mib che continua ad essere poco mosso.

C'è grande entusiasmo in casa Intesa Sanpaolo per i risultati del primo trimestre 2017 che vede un utile a 901 milioni, in crescita dell'11,8% rispetto agli 806 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. La quota era già stata svalutata per 227 milioni di euro nell'ultimo trimestre del 2016 e porta al 71% la svalutazione complessiva nello strumento di Quaestio SGR.

In 18 mesi si è registrata una riduzione di 7,5 miliardi di euro dello stock di crediti deteriorati lordi, senza oneri straordinari per gli azionisti, e nel primo trimestre 2017 il flusso lordo da bonis più basso dalla costituzione di Intesa Sanpaolo. La copertura dei crediti deteriorati è del 48,7% con un tasso che passa al 60,4% per le sofferenze.

"I risultati del 1° trim". Nello scenario avverso dello stress test al 2018, il Common Equity ratio è risultato pari al 10,2%.

Comments